E.Bi.N.Conf. ad “Ambiente lavoro 2021”: Creare occupazione significa rafforzare la cultura della sicurezza

L’Ente Bilaterale Nazionale Confederale annuncia la partecipazione a Bologna Fiere al 21° Salone della Salute e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro dal 1° al 3 dicembre per promuovere servizi e welfare aziendale

E.Bi.N.Conf. – Ente Bilaterale Nazionale Confederale partecipa ad “Ambiente Lavoro”, il 21° salone della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro presso Bologna Fiere. Non solo per promuovere gli strumenti necessari a migliorare preparazione e prestazioni professionali, ma anche per divulgare i vantaggi offerti dall’adesione alla bilateralità per le aziende e, per rafforzare la cultura della sicurezza sul lavoro in momento di slancio economico e incremento occupazionale.

Il team di esperti e professionisti dell’Ente sarà in fiera per fare formazione e informazione circa il ventaglio di servizi erogati e il welfare aziendale, oltre all’attività della Commissione di Certificazione istituita per fornire il servizio di certificazione, conciliazione e arbitrato e per mettere a disposizione esperienza e consulenza per quelle aziende che necessitano di contrattazione di II livello. 

Dal 1° al 3 dicembre presso il padiglione 26 -spazio C9- l’Ente Bilaterale costituito tra la Confederazione Datoriale Co.N.A.P.I. e la Confederazione Sindacale U.N.Si.L. (ai sensi del D.Lgs. 276/2003) si propone di divulgare tutte le attività erogate dal sistema della bilateralità: dalla formazione finanziata e cofinanziata alla contrattazione di II livello, dal welfare aziendale alle conciliazioni, dalla sanità integrativa alle dimissioni online, dall’assistenza legale alla certificazione dei contratti, fino alla consulenza aziendale e sindacale.

E.Bi.N.Conf. afferma e rafforza il ruolo della bilateralità nel mercato del lavoro e traguarda il superamento delle tradizionali relazioni sindacali. Traendo origine dalla Contrattazione Collettiva, che ne rappresenta la fonte primaria di regolazione e di indirizzo, la bilateralità si configura come un importante strumento di partecipazione sociale e democratica. Infatti il connubio tra Bilateralità e partecipazione rappresenta la soluzione più autorevole e credibile per superare ogni residua cultura antagonista nei rapporti di produzione aziendale, per costruire un clima di collaborazione e di alleanza tra capitale e lavoro, sui temi della crescita, dello sviluppo e della giustizia sociale in un contesto destinato a sopportare frequenti cause di instabilità.

Per questo l’ente punta ad accrescere il Welfare Aziendale e ad assecondare la crescente domanda di servizi sociali, specie nel campo della previdenza complementare e della tutela sanitaria integrativa. Infatti E.Bi.N.Conf. è sede specializzata di confronto tra le parti, volte a favorire una maggior collaborazione in ambiti tematici legati alla retribuzione (ferie, gratifiche) ed al welfare (sostegno al reddito, sanità, formazione).

L’adesione si concretizza attraverso la contribuzione all’Ente, tramite appositi Codici di Contribuzione, assegnati mediante Convenzione stipulata con l’INPS. L’adesione al Sistema della Bilateralità consente alle Aziende di ottemperare agli obblighi contrattuali riducendo sensibilmente la spesa relativa all’Elemento Aggiuntivo della Retribuzione, e potendo contare di numerosi servizi da riversare sui prestatori di lavoro come Welfare in relazione al contributo versato all’Ente.

E.Bi.N.Conf. è riconosciuto dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ed, è convenzionato con l’Inps. Rispondendo all’obiettivo di mantenere gli equilibri fra gli interessi di lavoratori e azienda, l’Ente è impegnato in prima linea per migliorare la qualità della vita in azienda, con una attenta valutazione alla nuova realtà del mercato del lavoro. Interprete di questo fabbisogno, questa istituzione offre tra gli altri, il servizio della “contrattazione di II livello”, ovvero costruisce una struttura contrattuale su misura dell’azienda. Tale accordo stipulato tra datore di lavoro e sindacati consente di derogare solamente in meglio rispetto al Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro e stabilisce un sistema di welfare aziendale con premi assegnati ai dipendenti e in funzione percentuale dell’andamento aziendale, oltre che non soggetti a tassazione.

Possono beneficiare dei servizi erogati da E.Bi.N.Conf. le imprese aderenti al Sistema della Bilateralità dell’Ente in regola con i versamenti ed i lavoratori dipendenti delle stesse.

I SERVIZI.

A partire dalla Formazione, che si traduce in quanto previsto dal D.lgs. 81/2008 in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro attraverso la collaborazione con l’Organismo Paritetico Nazionale Italform; la formazione finanziata attraverso la collaborazione con il fondo interprofessionale Fondo Conoscenza; la formazione professionale nell’ottica della diffusione della qualità e della professionalità nel mondo del lavoro; e unitamente all’Organismo Paritetico, una formazione personalizzata al fabbisogno formativo della singola azienda.

La Commissione di Certificazione, Conciliazione e Arbitrato ai sensi degli artt. 75/81 del D.Lgs. 276/2003, il cui scopo è di ridurre il contenzioso in materia di lavoro, rendendo certi sin dall’inizio diritti ed obblighi delle parti e garantendo che quanto indicato nel contratto corrisponda alla volontà espressa dai due contraenti.

Lavoro e salute. E.Bi.N.Conf fornisce servizio di sorveglianza sanitaria, ovvero gli accertamenti sanitari svolti dal medico competente finalizzati alla tutela dello stato di salute e di sicurezza dei lavoratori; individua la nomina del medico competente o cosiddetto “di fabbrica” incaricato della valutazione dei rischi e della sorveglianza sanitaria; mette a disposizione il servizio delle visite mediche di idoneità sportiva.

Politiche attive del lavoro. Ovvero l’insieme di misure, programmi e interventi pubblici orientati a regolamentare il mercato del lavoro; favorire l’occupabilità; facilitare l’inserimento lavorativo di persone a rischio marginalità; garantire sostegno al reddito di persone che si trovano in difficoltà occupazionale. E.Bi.N.Conf. promuove a tal proposito anche percorsi di formazione e informazione dei soggetti interessati sui temi della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro di concerto con l’Opn.

Sanità integrativa. L’Ente Bilaterale offre la possibilità di usufruire dell’Assistenza Sanitaria Integrativa, una forma di tutela che permette di integrare e/o sostituire le prestazioni pubbliche nell’ambito dei servizi medico-sanitari, attraverso convenzioni con Fondi Sanitari Integrativi che consentono alle aziende di versare la quota destinata all’ Assistenza Sanitaria per ogni dipendente, direttamente nel modello F24 tramite il codice “EBCD”. La sanità integrativa offre vantaggi fiscali per i dipendenti ma anche per i datori di lavoro.

Organismo Paritetico. E.Bi.N.Conf. si avvale della collaborazione con l’Organismo Paritetico Nazionale Italform che è sede privilegiata per la promozione e programmazione dell’attività formativa e la raccolta e l’elaborazione di buone prassi a fini prevenzionistici, per lo sviluppo di azioni inerenti la salute e sicurezza sul lavoro e per l’assistenza alle imprese finalizzata all’attuazione degli adempimenti in materia.  

COME ADERIRE AD E.Bi.N.Conf.

Il sistema per effettuare il versamento del contributo dovuto è quello di compilare i campi previsti dal modello mensile F24 utilizzando il codice di contribuzione dell’Ente. Sulla sezione Inps è possibile accedere procedendo seguendo le seguenti istruzioni: − campo “causale contributo”: Codice Ente; − campo “codice sede”: il codice della sede INPS territorialmente competente; − campo “matricola INPS”: la matricola dell’azienda interessata; − a seguire va indicato il periodo di riferimento ed infine l’importo del contributo dovuto.

Compilazione Uniemens. All’interno di <DenunciaIndividuale>, <DatiRetributivi>, <DatiParticolari>, valorizzeranno l’elemento <ConvBilat> inserendo nell’elemento <Conv> in corrispondenza di <CodConv> il valore “EBCD” e in corrispondenza dell’elemento <Importo>, l’importo, a livello individuale, del versamento effettuato nel mod.F24 con il corrispondente codice. L’elemento <Importo> contiene l’attributo <Periodo> in corrispondenza del quale va indicato il mese di competenza del versamento effettuato con F24, espresso nella forma “AAAA-MM”. Per ulteriori dettagli scrivi a segreteria@ebinconfitalia.it e visita il sito www.ebinconfitalia.it.